Magenta Città Vivibile.

Per una Magenta che tutela l’ambiente, valorizza il territorio, promuove la sicurezza urbana e la qualità della vita.

VERDE E AMBIENTE

Completare l’interramento degli elettrodotti nel quartiere Nord.

Caratterizzare per temi i parchi e le piazze della città.

Valorizzare il Parco del Ticino, costruendo rapporti bidirezionali fra città e campagna. Contribuire alla diffusione dei prodotti marchio Parco.

Realizzare una raccolta rifiuti ancora più efficiente, continuando a diminuirne i costi.

Potenziare gli orti urbani, individuando nuove aree.

Continuare a favorire il lavoro per la rimozione dell’amianto.

Completare il progetto “GiochiAMO”, riqualificando le aree gioco di tutta la città.

Proseguire con l’iniziativa “Verde Pulito”, momento di sensibilizzazione e lavoro comune per una città più pulita.

Incentivare la cura partecipata del verde.

LAVORI PUBBLICI

Impegnarsi per un’unica grande opera: la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutte le scuole.

Completare la riqualificazione di via Garibaldi, realizzando il progetto già approvato.

Riqualificare piazza Kennedy.

Completare la pista ciclabile per Corbetta.

Ripristinare il doppio senso di circolazione che porta da via De Medici all’incrocio con strada Boffalora.

Potenziare la rete fognaria.

Approvare il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche.

Realizzare la “Ciclofficina” presso la stazione.

URBANISTICA

Confermare il contenimento del consumo di suolo, nella prospettiva di uno sviluppo sostenibile.

Realizzare in ogni quartiere nuovi parcheggi, parchi pubblici, le “Case della Democrazia” come spazi per le associazioni e le iniziative dei cittadini.

Attuare il Piano Generale del Traffico Urbano, approvato dall’attuale Amministrazione.

Realizzazione della variante stradale di Ponte Nuovo, richiamando alla responsabilità ogni livello istituzionale.

Incrementare la rete di piste ciclabili e realizzare il “Biciplan”.

Incentivare la bioedilizia e l’uso di materiali da costruzione innovativi.

Ampliare le ore di apertura al pubblico degli uffici del Settore Tecnico.

SICUREZZA

Videosorveglianza con nuove telecamere, anche ad infrarossi, e installazione di portali per il controllo delle targhe.

Promozione di nuovi gruppi di Controllo di Vicinato.

Promuovere momenti formativi: corsi “anti-truffa”, contrasto alla ludopatia e al bullismo.

Ampliare il Patto Locale per la sicurezza.